IQNA

12:23 - March 04, 2016
Notizie ID: 3480249
Tehran - Iqna - Un assistente di Seif alIslam Gheddafi,figlio dell’ex leader libico Moammar,ha dichiarato che Musa Sadr e’ stato ucciso nel 1978 durante la sua visita in Libia.

Un assistente di Seif alIslam Gheddafi,figlio dell’ex leader libico Moammar,ha dichiarato che Musa Sadr e’ stato ucciso nel 1978 durante la sua visita in Libia.

Mohammad Esmail,in un’intervista al quotidiano americano New York Times, ha sostenuto che Moammar Gheddafi e Musa Sadr si sono scontrati duramente nel loro incontro,durante il quale il politico e religioso libanese ha espresso forti critiche verso l’operato di Gheddafi nella guerra civile in Libano.In seguito allo scontro, Gheddafi avrebbe ordinato l’uccisione e l’occultamento del corpo di Sadr.

L’Imam Musa Sadr,leader della comunita’ sciita del Libano e fondatore del movimento Amal,scomparve improvvisamente nel 1978 in seguito ad una visita in Libia, su invito ufficiale di Moammar Gheddafi.Le autorita’ di Tripoli hanno sostenuto che si fosse imbarcato su un aereo per Roma e che avesse lasciato il paese,ma l’Italia dal canto suo nega la versione libica e sostiene di non aver ricevuto nessun aereo con a bordo Musa Sadr.Il fatto e’ stato ed e’ uno dei piu’ grandi misteri di cronaca internazionale nel dopoguerra,con molte versioni ,spesso in contrasto l’uno dall’altro.

La famiglia del religioso sciita ed il governo libanese cercano tutt’ora di fare chiarezza sull’accaduto.

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: