IQNA

11:50 - February 08, 2020
Notizie ID: 3484750
Lubiana-Iqna- Lo scorso lunedì è stata inaugurata a Lubiana, capitale della Slovenia, la prima moschea della città

Lo scorso lunedì è stata inaugurata a Lubiana, capitale della Slovenia, la prima moschea della città.

I musulmani della regione a prevalenza cattolica presentarono per la prima volta una richiesta per la costruzione di una moschea alla fine degli anni '60, mentre la Slovenia faceva ancora parte dell'ex Jugoslavia comunista.

La comunità ha finalmente ottenuto l'autorizzazione 15 anni fa, ma ha incontrato opposizione da parte di politici e gruppi di destra, nonché problemi finanziari.

Secondo quanto riportato dai media locali la costruzione della moschea, iniziata nel 2013, è costata circa 34 milioni di euro di cui 28 milioni sono stati donati dal governo del Qatar.

Situata in una zona industriale di Lubiana, la moschea, che può contenere fino a 1.400 persone, costituisce il nucleo di un centro culturale islamico composto da sei edifici.

Il complesso, che è affiancato da un minareto alto 40 metri, comprende anche uffici, una biblioteca, un ristorante, un campo da basket e alloggi per il clero islamico.

Tutti gli edifici sono realizzati in cemento bianco combinato con acciaio, vetro e legno. Una grande cupola blu domina l'interno della struttura, in un chiaro riferimento alle famose moschee nei paesi islamici come la Moschea Blu di Istanbul.

"Volevamo collegare i valori dell'architettura islamica tradizionale con l'architettura contemporanea", ha detto l'architetto Matej Bevk alla AFP aggiungendo che le facciate in vetro del complesso dovevano mostrare la sua trasparenza e apertura.

Prima dell'inaugurazione della moschea i musulmani di Lubiana tenevano le proprie cerimonie in palazzetti dello sport o locali in affitto.

I musulmani costituiscono il 2,5 per cento dei due milioni di abitanti del paese, rappresentando così il secondo gruppo religioso più grande dopo quello cattolico.

 

 

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: