IQNA

10:05 - August 25, 2020
Notizie ID: 3485405
Tehran-Iqna- Almeno tre persone sono state uccise e decine di altre ferite nella provincia nigeriana di Kaduna in seguito ad un assalto della polizia contro i fedeli musulmani sciiti riunitisi per la commemorazione del martirio dell'Imam Hoseyn (Che la pace sia su di lui)

Almeno tre persone sono state uccise e decine di altre ferite nella provincia nigeriana di Kaduna in seguito ad un assalto della polizia contro i fedeli musulmani sciiti riunitisi per la commemorazione del martirio dell'Imam Hoseyn (Che la pace sia su di lui).

Le vittime sono cadute sabato sera quando la polizia e le forze di sicurezza hanno attaccato violentemente una cerimonia organizzata dal Movimento islamico della Nigeria (IMN) nella zona di Hayin Bello a Kaduna.

L'IMN ha fatto sapere sul suo account Twitter che la polizia ha aggredito con violenza i fedeli sciiti, vandalizzando persino i loro veicoli.

Il governo nigeriano reprime da diversi anni le cerimonie islamiche sciite, dichiarando al tempo stesso fuori legge il Movimento islamico della Nigeria.

Il Movimento islamico della Nigeria è stato fondato dal religioso musulmano sciita Sheikh Ibrahim Zakzaky, agli arresti  da circa 5 anni.

Sheikh Ibrahim Zakzaky è infatti detenuto dal dicembre 2015 quando le forze di sicurezza del regime nigeriano hanno assaltato la sua abitazione ed un centro islamico sciita nella cittadina di Zaria.

Nel brutale attacco persero la vita centinaia di sostenitori del IMN, tra cui 3 figli dello stesso Zakzaky, mentre lui e sua moglie rimasero gravemente feriti. Nell'assalto il religioso ha perso la vista ad un occhio.

Nel 2016 l'Alta corte federale della Nigeria ha ordinato la liberazione incondizionata di Zakzaky dalla prigione, ma il governo ha finora rifiutato di dare seguito alla sentenza.

 

 

 

https://iqna.ir/en

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: