IQNA

Tribunale israeliano: le famiglie di Sheikh Jarrah possono rimanere nelle loro case per 15 anni come “inquilini”

6:37 - October 09, 2021
Notizie ID: 3486739
Iqna - La sentenza inserirebbe anche la società Nahalat Shimon di proprietà ebraica come proprietaria e le famiglie palestinesi sarebbero costrette a pagare l’affitto biennale per una somma di 2.400 shekel (743 dollari)

Tribunale israeliano: le famiglie di Sheikh Jarrah possono rimanere nelle loro case per 15 anni come “inquilini”

L’Alta Corte di Giustizia israeliana (HCJ) ha fornito alle quattro famiglie palestinesi del quartiere di Sheikh Jarrah a Gerusalemme Est un’offerta che consentirebbe loro di rimanere nelle loro case per 15 anni come “inquilini protetti”.

La sentenza inserirebbe anche la società Nahalat Shimon di proprietà ebraica come proprietaria e le famiglie palestinesi sarebbero costrette a pagare l’affitto biennale per una somma di 2.400 shekel (743 dollari). Le famiglie palestinesi dovrebbero anche pagare le spese legali e giudiziarie per la somma di 30.000 shekel (9.282 dollari) alla Nahalat Shimon Company. La corte ha aggiunto che nel corso dei 15 anni, la questione della proprietà della terra potrà essere decisa.

La questione dei residenti palestinesi di Sheikh Jarrah era stata al centro dello scontro tra palestinesi e forze di occupazione sioniste nel corso dell'ultimo anno.

I tentativi israeliani di deportare le famiglie palestinesi dal quartiere sono visti dalle organizzazioni per la difesa dei diritti umani e da gran parte della comunità internazionale come un e vero proprio atto di pulizia etnica finalizzato alla colonizzazione di Gerusalemme est da parte di Israele.

Il fatto fu anche uno dei motivi scatenanti della rivolta dello scorso maggio contro le forze di occupazione israeliane in tutta la Cisgiordania e nelle città arabe dentro i confini del 1948, così come della guerra di due settimane tra le forze di resistenza palestinesi di Gaza e l'esercito israeliano.

 

 

 

www.infopal.it

Nome:
Email:
* Commento:
captcha