IQNA

Le Surah del Corano - 30

La premonizione del corano nella sura Ar-Rum

23:18 - September 14, 2022
Notizie ID: 3488006
Iqna – La terra dei romani e le battaglie contro i persiani sono alcune delle questioni scritte nel Corano. Quando Eraclio era imperatore romano, i romani ammisero la sconfitta contro la Persia nei primi anni, ma il Corano prediceva la vittoria dei romani...

Ar-Rum è il capitolo o sura 30 del Corano. Con un totale di 60 versetti, la sura si trova nel 21° Juz (sezione) del Corano. È una sura Makki, è l'84a sura rivelata al profeta Muhammad (bpd).

Ar Rum si riferisce a un'antica civiltà situata in Europa e in Anatolia che era governata dagli imperi romano e bizantino.

Il motivo dietro il nome della sura è dovuto ai versi che si riferiscono alla sconfitta dei romani contro i persiani e ad una previsione della vittoria dei romani contro i persiani che si avverò negli anni successivi.

Eraclio (575-641 d.C.) fu l'unico re romano in concomitanza con la profezia di Hazrat Muhammad (bpd) e le battaglie nominate nel Corano si verificarono durante il suo governo.

A quel periodo storico, i Persiani erano la potenza superiore, avevano ottenuto numerose vittorie. Il Corano parla alle sconfitte dei Romani ma prevede anche che presto sarebbero stati vittoriosi.

Non molto tempo dopo, i romani vinsero vittorie e alla fine sconfissero i Sassanidi nella battaglia di Ninive nel 627 d.C. e la previsione del Corano si avverò.

I romani avevano un governo religioso, ma i persiani non erano una cosiddetta società fondamentalmente religiosa, i politeisti derisero i musulmani che in quel periodo cercavano di fondare una società religiosa, ma il Corano prometteva che i politeisti sarebbero stati presto umiliati.

Raccontando questo esempio e questa profezia, Dio ha indicato la Sua ultima promessa di dare il suo sostegno ai credenti. Tra gli altri temi della sura ci sono la resurrezione e la separazione dai gruppi e dai destini, il richiamo al monoteismo, la natura umana, il rapporto diretto tra le azioni delle persone e gli eventi mondiali e l'impatto del comportamento umano nel dar vita alla sedizione, corruzione e discordia.

Tra i versi famosi di questa sura c'è Al-Fiṭra Verse o " versetto dell'innatismo " che indica che l'attitudine umana alla religione è "fitri" o "innata".

Questo capitolo coranico discute anche alcune delle leggi della creazione e dei costumi divini, come il tema del matrimonio, l'amore e la misericordia tra gli esseri umani, la differenza tra il giorno e la notte, le lingue e i colori, la pioggia e la risurrezione dei morti, la terra e la consistenza del cielo e della terra nello spazio. Evidenzia anche alcune regole come il divieto di usura e la necessità di aiutare chi è nel bisogno.

 

 

Nome:
Email:
* Commento:
captcha