IQNA

Principi del credo islamico - Resurrezione - 1

Gli esseri umani non ci saranno più dopo la morte?

23:49 - November 17, 2022
Notizie ID: 3488248
Tehran-Iqna- Alcune domande sono universali e sono nella mente di ogni essere umano. Uno di questi riguarda il nostro destino. Qual è il risultato della vita e quale sarà il nostro destino? Questo è stato discusso nel Corano all'interno del concetto di Ma'ad (Resurrezione)

Gli esseri umani non ci saranno più dopo la morte?

 

Non c'è nessuno che non si sia mai posto domande esistenzialiste, come quale sarà il futuro dell'uomo e del mondo. Quale sarà la nostra fine? Qual è lo scopo e il risultato della vita? Queste domande sono nella mente di tutti. Ecco perché il concetto di Resurrezione ha un grande significato nell'intelletto e nel Fitrat (natura) di ognuno.

La parola Ma'ad deriva dalla radice di Auwd, che significa ritorno e resurrezione, e si riferisce alla vita dopo la morte. Circa un terzo dei versetti del Sacro Corano si riferisce a Ma'ad e alle questioni ad essa correlate.

Credere in Ma'ad è un principio fondamentale dell'Islam e sulla base di questa convinzione, le proprie azioni vengono valutate nel Giorno del Giudizio e viene quindi ricompensato o punito per le sue buone e cattive azioni.

Ci sono due tipi di risposte alle domande di cui sopra sul destino degli esseri umani;

1- Tutte le credenze di tipo divino, basate su cose che verranno menzionate in seguito, considerano che il futuro degli esseri umani, del mondo e del risultato dei loro sforzi è molto luminoso e promettente.

Il Sacro Corano dice: “…e che il ritorno finale è al tuo Signore”. (Versetto 42 della Sura An-Najm)

2- Le scuole materialiste vedono il futuro del mondo e dell'umanità come oscuro, un vicolo cieco, distruzione e non esistenza. Questa visione è molto pericolosa e pessimista. Inoltre, queste scuole non hanno alcun motivo scientifico per testare in sicurezza questa idea.

Dice il Sacro Corano: E dicono: «Non c'è altra vita che questa nostra qui. Moriamo e viviamo, e solo l'azione fatale del Tempo ci fa perire. Ma non ne sono a conoscenza, stanno solo congetturando. (24 - Al Jacia)

Questa negazione non si basa su ragionamenti e prove, ma solo su una serie di illusioni e delusioni che hanno.

 

 

 

https://iqna.ir/es/news/3507403

Nome:
Email:
* Commento:
captcha