IQNA

Fatti dal Corano - 8

Il miracolo scientifico del Corano sull'equilibrio nella natura

23:41 - December 03, 2022
Notizie ID: 3488316
Tehran-Iqna- Esiste un delicato equilibrio in natura in diverse aree, ad esempio tra la quantità di ossigeno che gli esseri viventi ricevono e quella rilasciata dalle piante, e anche tra l'anidride carbonica rilasciata dagli esseri viventi e quella consumata dalle piante

Il miracolo scientifico del Corano sull'equilibrio nella natura

 

Il Sacro Corano fa riferimento a questo delicato equilibrio della natura e presenta un esempio delle meraviglie del mondo della creazione.

Dio dice nel versetto 19 della Surah Al-Hijr: "Abbiamo disteso la terra, posto su di essa montagne solide e fatto crescere su di essa ogni cosa nella giusta proporzione".

Le parole ei termini usati in questo verso mostrano che c'è un equilibrio tra le piante sulla terra, l'ossigeno che producono e l'anidride carbonica che consumano.

Ciò è stato dimostrato dagli scienziati negli ultimi decenni. Ad esempio, ora sanno che l'ossigeno costituisce circa il 21 percento dei gas nell'atmosfera. Se questa quantità aumentasse un po', la terra brucerebbe alla minima scintilla, e se diminuisse un po', gli esseri viventi perirebbero.

Questo vale anche per l'anidride carbonica, che costituisce meno dell'1% dell'atmosfera. Con un aumento di questa quantità, le persone soffocerebbero e la sua diminuzione porterebbe alla morte delle piante, il che significherebbe la fine della vita.

Un altro argomento menzionato nel Corano è la fotosintesi nelle piante, un processo in cui la clorofilla (un pigmento verde che si trova nelle piante) converte l'energia luminosa in energia chimica che produce frutti e cereali.

Il Sacro Corano dice: Ho fatto scendere l'acqua dal cielo con la quale faccio germogliare ogni tipo di vegetazione, e da essa risulta il raccolto da cui traggo i semi. Dai germogli della palma faccio crescere mazzi di datteri a portata di mano. E [faccio anche germogliare] piantagioni di viti, ulivi e melograni, [tutte dall'aspetto] simili ma [frutti con] sapori diversi. Osserva com'è il suo frutto quando appare e poi quando matura, in tutto questo ci sono dei segni per chi crede.

Il Corano dice che prima si forma la materia verde, poi vengono creati frutti e cereali. Questo è ciò che dice anche la scienza.

Qui dovremmo porci questa domanda: il Profeta Muhammad (s.A.a.s.) aveva studiato i piccoli componenti delle piante al microscopio elettronico? Ovviamente no. La fonte da cui ha ricevuto questa conoscenza è Dio, l'Onnipotente, che ha dato la conoscenza agli esseri umani.

Il Corano è anche il primo testo che ha parlato della creazione di piante in coppia, che è ciò che la scienza moderna ha recentemente scoperto. Il Libro Sacro dice nel versetto 36 della Surah Yasin:

"Gloria al Creatore di tutte le coppie: quelle prodotte dalla terra, quelle degli uomini stessi e delle altre creature che non conoscete"! (36)

 

 

https://iqna.ir/es/news/3507458

Nome:
Email:
* Commento:
captcha