IQNA

23:23 - January 25, 2022
Notizie ID: 3487180
Tehran-Iqna- Lo ha affermato nel corso di un programma alla TV del Qatar il predicatore e docente di educazione islamica, Khaled Abu Moza
Religioso islamico: chi entra nelle moschee quando è affetto da Covid commette peccato

Chi entra nelle moschee quando è affetto da Covid-19 commette peccato. Lo ha dichiarato nel corso di un programma alla TV del Qatar il predicatore e docente di educazione islamica, Khaled Abu Moza.

Il religioso ha affermato che i fedeli devono assicurarsi di non essere infettati, esortando le persone positive al Covid di pregare a casa.

"Le persone infette devono pregare a casa per la sicurezza degli altri poiché chiunque entri nella moschea mentre è infetto è considerato un peccatore", ha detto.

Sottolineando la necessità di rispettare i protocolli sanitari necessari per l'ingresso nelle moschee, ha spiegato che i fedeli devono mostrare il Green Pass e seguire anche le altre istruzioni pertinenti.

Il Ministero degli Affari islamici del Qatar ha messo in atto diverse misure precauzionali per i frequentatori delle moschee al fine di garantire la sicurezza dei fedeli e della società in generale. Questi includono mostrare il Green Pass al personale prima di entrare nella moschea e portare il proprio tappeto da preghiera personale.

Il ministero ha anche chiesto ai fedeli di indossare la mascherina e ha esortato tutti coloro che soffrono di raffreddore, tosse e febbre alta a non recarsi in moschea. È inoltre obbligatorio mantenere una distanza adeguata durante la preghiera.

 

 

 

https://iqna.ir/en/news/3477528

tag: moschea ، Islam ، Covid ، peccato ، Qatar ، Iqna
Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: