IQNA

19:43 - April 11, 2020
Notizie ID: 3484950
Tehran-Iqna- L'invito è giunto dal Consiglio degli Ulema del Pakistan

Il Consiglio degli Ulema del Pakistan, il massimo organo religioso del paese, ha invitato i fedeli musulmani a donare il corrispondente dei costi per il pellegrinaggio Umrah alla Mecca, ai bisognosi alle prese con la diffusione del coronavirus.

La diffusione dell'epidemia da Covid-19 ha fatto si che molti fedeli musulmani nel mondo non possano recarsi in pellegrinaggio ai luoghi santi islamici di Mecca e Medina.

I leader religiosi del Pakistan hanno quindi chiesto a questi fedeli di destinare la somma che avrebbero dovuto spendere per compiere il pellegrinaggio ad attività di beneficenza, dato che l'epidemia in corso e le conseguenti misure di distanziamento sociale hanno lasciato molte persone senza la possibilità di poter lavorare e di provvedere alle loro necessità quotidiane.

Il Consiglio degli Ulema ha ricordato ai fedeli che il loro contributo ai più bisognosi in una tale situazione  avrà il favore di Dio e sarà ricompensato in modo maggiore dal Creatore.

La Umrah è un pellegrinaggio islamico alla città santa della Mecca che può essere intrapreso in qualsiasi momento dell'anno, a differenza dell'Ḥajj che ha date specifiche secondo il calendario lunare islamico.

L'esecuzione della Umrah inoltre è facoltativa, cioè non sussiste un obbligo per il musulmano di intraprendere tale pellegrinaggio,cosa diversa per l'Hajj che deve invece essere svolto almeno una volta nel corso della vita di un fedele musulmano che ne abbia le condizioni fisiche ed economiche.

 

 

https://iqna.ir/fa

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: