IQNA

23:34 - February 21, 2014
Notizie ID: 1377845
L’attentatto terroristico contro l’ufficio culturale dell’Iran a Beirut ha causato delle vittime e feriti

 

Sei morti e oltre cento feriti è il bilancio delle vittime dell'attentato nella capitale libanese rivendicato da un gruppo legato ad al-Qaeda.
Una forte esplosione è stata udita nei pressi della periferia meridionale di Beirut, roccaforte di Hezbollah. Lo riferiscono testimoni sul posto a conferma di quanto riferito poco fa da al Manar, la tv del movimento della resistenza islamico. L'attacco, avvenuto nei pressi di un centro culturale iraniano e vicino all'ambasciata del Kuwait, nella parte sud di Beirut, nel quartiere di Bir Hasan, e' stato immediatamente rivendicato dalle brigateqaediste, Abdullah Azzam. All'esplosione hanno assistito decine di bambini di un vicino orfanatrofio e qualcuno di loro e' rimasto ferito, anche se in modo non grave. Gli estremisti takfiri, che vengono sostenuti da paesi alleati degli Usa nella regione, hanno compiuto diversi attentati in Libano; lo scorso novembre lo stesso gruppo terrorista aveva rivendicato l'attentato contro l'ambasciata iraniana a Beirut, sempre nel distretto di Bir Hassan, con un bilancio di 25 morti.
1377238
Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: