IQNA

18:50 - August 27, 2020
Notizie ID: 3485408
Tehran-Iqna- La Guida Suprema della Rivoluzione islamica, l'Ayatollah Seyyed Ali Khamenei, ha partecipato ai rituali di lutto per il mese di Moharram

La Guida Suprema della Rivoluzione islamica, l'Ayatollah Seyyed Ali Khamenei, ha partecipato ieri sera, alla vigilia del settimo giorno del mese di Moharram, ai rituali di lutto per il martirio dell'Imam Hoseyn (Che la pace sia su di lui).

La cerimonia si è svolta presso la Hoseinieh Imam Khomeini, la sede delle udienze pubbliche della Guida Suprema a Teheran.

Nel rispetto delle norme di distanziamento sociale messe in atto per il contenimento del coronavirus, la cerimonia si è tenuta senza la presenza del pubblico, a differenza degli anni passati in cui l'evento vedeva la partecipazione di migliaia di persone.

I musulmani di tutto il mondo piangono nel mese di Moharram, il primo del calendario lunare arabo, il martirio dell'Imam Hossein (Che la pace sia su di lui), nipote del Profeta Mohammad (Che Dio benedica lui e la sua famiglia) e terzo Imam sciita, conosciuto come "Seyyid-al-Shohada" (Il Signore dei Martiri).

L'Imam Hossein (AS) cadde martire il giorno 10 di Moharram dell'anno 61 dell'egira (680 d.C) in una battaglia impari avvenuta nella piana di Karbala, in Iraq, contro le truppe del califfo e tiranno omayyade Yazid bin Moawiah.

Nella battaglia perirono anche diversi figli, familiari e compagni dell'Imam, mentre i sopravvissuti, donne e bambini, furono fatti prigionieri e portati a Damasco presso la corte di Yazid.

 

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: