IQNA

19:07 - April 10, 2020
Notizie ID: 3484948
Iqna - Il Leader della Rivoluzione Islamica dell’Iran, l’Ayatollah Seyyed Ali Khamenei, afferma che la democrazia occidentale non porterà alla pace e alla salvezza della società umana

Il Leader della Rivoluzione Islamica dell’Iran, l’Ayatollah Seyyed Ali Khamenei, afferma che la democrazia occidentale e la sua ingiustizia non porteranno alla pace e alla salvezza della società umana.

Democrazia occidentale non ha portato l’umanità a raggiungere pace e salvezza

“La democrazia occidentale e la democrazia liberale prevalenti nel mondo, con le loro affermazioni, non hanno portato l’umanità a raggiungere la pace e la salvezza”, ha dichiarato ieri l’Ayatollah Khamenei durante un discorso televisivo, in occasione dell’anniversario della nascita del 12° Imam sciita, Imam Mahdi (Possa Dio affrettare la sua ricomparsa). “La società umana non si sente in pace nonostante tutti i progressi scientifici e gli sviluppi nello stile di vita”, ha aggiunto il Leader.

“Nonostante tutti questi progressi, l’umanità ha lottato contro la malattia, la depravazione, i peccati, l’ingiustizia e la discriminazione”, ha aggiunto Khamenei. L’umanità è stata vittima dell’abuso della scienza da parte dei poteri. L’Ayatollah ha invitato la società umana a superare l’ingiustizia posta dalle potenze arroganti nel mondo e attenersi alla guida divina per raggiungere la vera giustizia.

Khamenei ha osservato che oltre all’unità, raggiungere la “giustizia” e prepararsi per la salvezza e la pace comporta certamente degli sforzi, tra cui seguire gli ideali del Salvatore, che è stato nominato da Dio Onnipotente. Tutte le religioni divine – continua il Leader – hanno parlato di un Salvatore. L’Imam Mahdi è conosciuto come il Salvatore tra gli sciiti, che credono riapparirà sulla terra secondo il decreto divino, stabilendo la pace e liberando il mondo dall’ingiustizia, dalla discriminazione e da altri casi di malvagità.

Coronavirus dura prova per governi e nazioni

Nel corso delle sue osservazioni, il Leader ha fatto riferimento alla pandemia di coronavirus che si è diffusa in tutto il mondo, affermando che è una dura prova per i governi e le nazioni. Ha lodato la nazione iraniana e il settore sanitario, nonché gli altri organismi “che hanno brillato in questa nuova sfida”.

“Il picco di questo onore nazionale appartiene al complesso medico del Paese. La grandezza del lavoro e la dedizione di medici, infermieri, scienziati di laboratorio e dipartimenti sono encomiabili. La pandemia ha portato la cultura e la civiltà occidentali a mostrare le loro conseguenze”, afferma Khamenei.

“Quello che è successo in Occidente, in Europa e negli Stati Uniti ha mostrato il prodotto della loro educazione. Le persone che sommergono i negozi, fanno la fila per comprare armi e non prestano attenzione al trattamento dei pazienti anziani e disabili. Questa è oggi la società occidentale. Questo è il risultato delle politiche e della filosofia dei sovrani occidentali, che includono materialismo e solitamente ateismo”, ha aggiunto il Leader. L’Ayatollah Khamenei ha fatto riferimento a un senatore americano, che aveva descritto la situazione attuale negli Stati Uniti come il “selvaggio west”, osservando che “quando diciamo che l’Occidente ha uno spirito selvaggio, alcuni cercano di negarlo”.

di Yahya Sorbello

 

 

https://ilfarosulmondo.it

Nome:
Email:
* Commento:
* captcha: