IQNA

Le Surah del Corano - 41

L'impossibilità della distorsione del Corano nella Surah Fussilat

23:47 - November 20, 2022
Notizie ID: 3488260
Tehran-Iqna- Una delle credenze dei musulmani è la non distorsione del Sacro Corano nel corso della storia. Secondo questa credenza, il Sacro Corano è ora lo stesso di quando fu rivelato al Santo Profeta (pace su di lui) e non vi è stata aggiunta o omessa alcuna parola

L'impossibilità della distorsione del Corano nella Surah Fussilat

 

Anche questo è considerato un miracolo del Sacro Corano. Questo problema è stato discusso nella Surah Fussilat.

Fussilat è la 41° Surah del Corano, ha 54 versi e si trova nel 24° e 25° Juz' del Corano. È una Surah Makki e il 61° capitolo rivelato al Santo Profeta (pace su di lui).

La parola Fussilat è definita come “spiegato nei dettagli”. Alcuni lo hanno definito come avente parti o sezioni. La parola arriva nel versetto tre della Surah e questo ha dato il nome al capitolo.

Questa Surah riguarda principalmente la negazione del Corano da parte dei miscredenti. Questo problema è stato menzionato in diverse parti del capitolo, compresi i primi versetti.

Nel versetto 26, è menzionato di nuovo: "I miscredenti dicono: 'Non ascoltare questo Corano, ma fai molto rumore inutile mentre viene letto in modo che forse lo sconfiggerai'".

Anche nel versetto 40, Dio dice: “Coloro che deviano dalle Nostre rivelazioni non Ci sono nascosti. Colui che sarà gettato nel fuoco dell'inferno è forse migliore di colui che sarà portato sano e salvo alla presenza di Dio nel Giorno del Giudizio? Agisci come desideri; Dio è ben consapevole di qualunque cosa tu faccia.

Nei versetti finali si parla anche dell'origine divina del Corano: "Dì: 'Pensa, se il (Corano) viene da Dio e tu l'hai rifiutato, allora chi si è smarrito più di colui che ha vagato lontano dalla verità?'” (Versetto 52)

Il fatto che il Sacro Corano sia indistorto è una credenza comune tra i musulmani. Credono che il Corano che leggono oggi sia esattamente lo stesso di quello rivelato al Profeta Mohammad (AS) e che non sia stata aggiunta o omessa nemmeno una parola. Interpreti e teologi del Corano hanno citato vari versetti e Hadith per rifiutare la possibilità di distorsione del Corano. Includono i versetti 41 e 42 della Surah Fussilat.

Per allontanarsi dal Libro di Dio, i miscredenti hanno dovuto negare i tre principi e principi che costituiscono il fondamento della chiamata dell'Islam, vale a dire l'unicità di Dio, la profezia di Mohammad (pace su di lui) e la fede nel Giorno della Resurrezione. Ecco perché Surah Fussilat spiega in dettaglio questi principi e dà sia avvertimenti che buone notizie.

Altre questioni discusse nella Surah includono le condizioni del Giorno del Giudizio, le caratteristiche del Corano e la sua rivelazione, le parti del corpo come occhi, orecchie, pelle, ecc. che testimoniano contro i malfattori, e anche le storie del popolo di Aad e Thamud.

 

 

https://iqna.ir/en/news/3481303

Notizie correlate
Nome:
Email:
* Commento:
captcha